Le castagne “matte”

Queste sono le castagne “matte” quelle che non si mangiano ma che io raccolgo per metterle in casa.

Le più piccole in borsa o in tasca perché, come le nonne ci insegnavano, dovrebbero allontanare i malanni invernali. Piccoli riti che ogni anno ripeto perché mi legano alle tradizioni che ci hanno insegnato quando eravamo piccoli e mi fanno sentire bene.


Queste sono le uniche castagne che amo perché, nonostante l’autunno sia la mia stagione, le castagne non mi piacciono. Non mangio le caldarroste, non le mangio bollite, né mangio il castagnaccio.
Ma l’autunno lo amo e spero mi perdonerà se raccolgo le castagne matte degli ippocastani e non mangio quelle del castagno.

Vuoi ricevere un avviso ogni volta che viene pubblicato un articolo? Iscriviti qui e unisciti agli altri 16 iscritti!

Comincia la discussione

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.